Ti trovi in: ATLA / Gita alla scoperta del nord est

Alla scoperta del nord est

dal 18 al 22 settembre 2017

 

Lunedi 18 settembre 2017 – Merano/Bolzano-Palmanova

Partenza da Merano, via Piave, 8 (lato Terme) ore 00,00
Partenza da Bolzano, via duca d'Aosta (retro Tribunale) ore 00,00
Partenza da Bolzano, Bar Moretti ore 00,00.
Proseguimento in bus gran turismo per il Friuli Venezia Giulia. Sosta lungo il percorso e pranzo libero in autogrill.
Nel pomeriggio visita guidata (solo esterni) di Palmanova, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. La città mantiene ancora oggi la forma di stella a nove punte con l'originaria fortezza edificata nel 1593 dai veneziani come baluardo orientale contro l'avanzata dei Turchi. Di notevole interesse storico e urbanistico è la planimetria del borgo fortificato rinascimentale, caratterizzato da una pianta a struttura radiale tuttora racchiusa entro la cerchia delle mura e dei bastioni rimasti intatti. Al termine della visita proseguiremo verso l'hotel con sistemazione nelle camere, cena e pernottamento;

Martedì 19 settembre - Le grotte di Postumia e la scuola di equitazione di Lipica
Colazione in hotel. In mattinata visita guidata alle Grotte di Postumia. Le grotte sono state aperte al pubblico nel 1818 dopo che un abitante del luogo ebbe scoperto le parti interne. Le cavità rupestri sono state scavate dal fiume sotterraneo Pivka e possiedono giganteschi saloni sotterranei ornati da stupernde formazioni calcaree. Misurano 16 Km e la visita avviene in parte a bordo di un trenino alla scoperta di spettacolari e meravigliose formazioni di ghiaccio. Pranzo libero. E' possibile consumare il pranzo all'interno delle grotte al costo di€ 15,00 (bevande escluse). Nel pomeriggio visita guidata della Scuola di Equitazione di Lipica. La storia di Lipica è strettamente collegata alla storia degli Asburgo che per 650 anni regnarono in gran parte dell'Europa durante l'età barocca. I cavalli, il modello di cavallo ideale era quello spagnolo, a quel tempo rappresentavano una risorsa d'importanza strategica e, conseguentemente, gli Asburgo dedicarono sempre grande attenzione a questi animali. Proprio in ragione delle notevoli similitudini tra il Carso e la Spagna, sotto il profilo ambientale e climatico, l'arciduca Carlo decise di collocare proprio a Lipica l'allevamento dei cavalli per la Corte. La scuderia è la culla di tutti i cavalli Lipizzani del mondo ed è uno dei monumenti storico-culturali più belli della Slovenia. Da secoli sviluppa i modi più tradizionali di addestramento e selezione di cavalli di pura razza. Negli anni '60 è stata fondata la scuola di equitazione che ancora oggi partecipa con gran successo alle manifestazioni equestri di tutto il mondo. Si assisterà ad uno spettacolo o all'allenamento dei cavalli. Rientro il hotel, cena e pernottamento;

Mercoledì 20 settembre - Trieste e il Castello di Miramare
Colazione in hotel e trasferimento in bus a Trieste. In mattinata, visita guidata (solo esterni) della città. Tour dei Caffè letterari di Trieste. Trieste è, per molti aspetti, la città dei caffè; sono locali dal fascino retrò, vestigia di un passato cittadino di indubbio aroma mittleuropeo indissolubilmente legati alla letteratura. Trieste, senza i suoi storici e famosi caffè, non sarebbe la stessa; il tempo rallenta fino a fermarsi e non è difficile immaginare Stendhal, Joyce, Svevo o Saba mentre sorseggiano la loro corroborante bevanda. Non è, poi, improbabile incontrare Claudio Magris, celeberrimo scrittore triestino contemporaneo, che i caffè della sua città li ha celebrati anche nei suoi scritti perché "il caffè è il luogo in cui si può stare contemporaneamente da soli e fra la gente". Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento presso il Castello di Miramare, un edificio in stile eclettico costruito fra il 1856 ed il 1860 per volere dell'arciduca Massimiliano d'Asburgo. All'interno si visitano gli appartamenti di Massimiliano e della sua consorte Carlotta del Belgio, le stanze destinate agli ospiti, la sala didattica. Il parco offre al pubblico l'occasione di una passeggiata botanica di notevole interesse insieme all'importante raccolta di sculture che decora i molti vialetti. Rientro in hotel, cena e pernottamento;

Giovedì 21 settembre - San Daniele del Friuli, Spilimbergo e Udine
Colazione in hotel. In mattinata, visita guidata ( solo esterni) di Spilimbergo, il più importante centro internazionale per il mosaico. Il centro storico medievale presenta palazzi veneziani, il Duomo del XIII secolo e la chiesa di San Giuseppe Pantaleone. Al termine, trasferimento a San Daniele del Friuli e visita ad un prosciuttificio. Pranzo presso il prosciuttificio Il Camarin nato con l'ambizione di poter offrire alla clientela più esigente un prodotto fuori dal comune, un prosciutto crudo di San Daniele di qualità superiore. Nello stabilimento si produce e commercializza un unico prodotto: il Prosciutto Crudo di San Daniele D.O.T. (di origine tutelata) e viene proposto con stagionature dai 14 ai 24 mesi. Potremo assistere dal vivo alla originale lavorazione del prosciutto in un ambiente in cui il legno non è ancora stato sostituito completamente dall'acciaio dei grandi stabilimenti ed in cui i maestri salatori possono ancora dire la loro, grazie all'esperienza decennale ed alla loro straordinaria manualità. Nel pomeriggio, visita guidata (solo esterni) di Udine per scoprire gli inediti angoli veneti, i prestiti asburgici e la monumentale piazza della Libertà dove, oltre ad ammirare l'armonia indiscutibile dell'insieme, si visitano la loggia del Lionello ed il porticato di San Giovanni. Sul colle del Castello il nucleo più antico della città si mostra con le sue chiese ed i palazzi eleganti. Durante la visita, sosta presso una delle tante osterie del centro storico per assaggiare un tajut (il bicchierino di vino da 1/8 di litro). Rientro in hotel, cena e pernottamento;

Venerdì 22 settembre - Aquileia e rientro
Colazione in hotel. A seguire, visita guidata di Aquileia, sede dell'antico patriarcato e principale centro archeologico dell'Italia settentrionale. Visiteremo la città fondata dai Romani nel 181 a.C. come difesa contro le minacce dei Galli (passeggiata archeologica, via Sacra del Porto Romano), ma soprattutto la Basilica che contiene il più bel pavimento a mosaico della cristianità con scene di inizio del IV secolo ancora in uno stile naturalistico di matrice ellenistica, sebbene già pienamente adeguato alla nuova simbologia cristiana. Al termine, proseguimento verso il ristorante per il pranzo. Al termine inizio del viaggio di rientro con la previsione di soste.

Quota di partecipazione € 650,00
Supplemento singola € 100,00

La quota comprende:
- trasporto in bus gran turismo
- sistemazione in hotel*** centrale a Trieste
- mezza pensione in hotel con bevande incluse (¼ di vino + ½ di acqua minerale a pasto)
- visite guidate come da programma
- pranzo/degustazione presso prosciuttificio a San Daniele del Friuli
- pranzo a base di pesce ad Aquileia
- degustazione del Tajut a Udine
. ingressi ad Aquileia, Castello di Miramare, Lipica e Grotte di Postumia
- assicurazione medico/bagaglio

La quota non comprende:

- ingressi a musei, monumenti, ville, palazzi od altro non menzionati nella voce "la quota comprende"
- assicurazione annullamento viaggio
- mance, facchinaggio, extra di carattere personale e tutto quanto non indicato ne "la quota comprende".

All'atto della prenotazione occorrerà versare un acconto di € 200,00. Il saldo andrà versato entro il 1° settembre 2017.

S'informa che è possibile assicurarsi per la mancata partenza a causa di malattia od infortunio con il versamento di ulteriori€ 20,00 da pagare all'atto della prenotazione del viaggio.